le notizie che fanno testo, dal 2010

Gay e utero in affitto: "sentenza Trento contrasta con Corte diritti umani"

Elena Centemero di Forza Italia contro la sentenza sull'utero in affitto.

"Il Parlamento italiano ha abdicato alle proprie responsabilità e la conseguenza è una supplenza dei giudici che comporta decisioni spesso in contrasto tra loro" denuncia in una nota la deputata di Forza Italia Elena Centemero, commentando la sentenza dei giudici della Corte d'Appello di Trento che ha decretato la genitorialità anche senza legame biologico, con bambino nato da utero in affitto.

"La politica deve assumere una posizione chiara, che per quanto ci riguarda è un 'no' netto alla maternità surrogata, pratica aberrante che lede gravemente i diritti umani delle donne e dei bambini. - chiarisce la parlamentare azzurra - Quanto disposto a Trento contrasta con la sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo che, esprimendosi sul ricorso di una coppia italiana contro la decisione di di togliere loro e affidare ai servizi sociali un bimbo di nove mesi nato da madre surrogata in Russia, aveva messo in luce l'assenza di legami biologici tra il bambino e i richiedenti e sancito la possibilita' dello Stato di intervenire a tutela dei diritti e degli interessi del minore."

© riproduzione riservata | online: | update: 01/03/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Gay e utero in affitto: "sentenza Trento contrasta con Corte diritti umani"
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI