le notizie che fanno testo, dal 2010

Traffico di droga dal Sudamerica a Roma: ex banda della Magliana era l'assaggiatrice

Maxi operazione che ha portato a smantellare un traffico internazionale di sostanze stupefacenti, dal Sudmaerica a Roma. Tra gli indagati anche Fabiola Moretti, ex componente della Banda della Magliana.

Smantellata a Roma una banda criminale che gestiva un traffico internazionale di sostanze stupefacenti con ramificazioni all'estero. Nella giornata di ieri, infatti, Polizia e Guardia di finanza hanno tratto in arresto 15 persone, tra cui una ex componente della Banda della Magliana.

In una prima fase, gli uomini della Guardia di Finanza hanno scoperto un'associazione di narcotrafficanti italo-guatemalteca, con collegamenti in Colombia, che ha importato cocaina destinata alle piazze di spaccio di Roma. La cocaina veniva importata in Italia da corrieri guatemaltechi che nascondevano la droga all'interno di capi d'abbigliamento. L'operazione, condotta tra maggio e ottobre 2013, ha portato al sequestro 20 chili di cocaina e all'arresto in flagranza quattro corrieri.

L'indagine della Polizia è nata grazie alla collaborazione con l'Agenzia federale statunitense specializzata nel contrasto al narcotraffico internazionale, che indagava su un cartello colombiano proprietario di varie società di import/export utilizzate come "copertura" per spedire la cocaina dalla Colombia in Europa attraverso i porti colombiani di Barranquilla e Santa Marta. L'organizzazione criminale spediva la cocaina purissima dalla Colombia in Spagna, e poi veniva trasportata in Italia a mezzo corrieri sud-americani.

Le indagini hanno portato a scoprire anche coloro che si occupavano prevalentemente di smerciare la sostanza stupefacente sul mercato romano nelle zone di Casetta Mattei, Corviale, Trullo, Albano Laziale e Settecamini. Tra questi è stata indagata una ex appartenente alla Banda della Magliana, Fabiola Moretti, che insieme al compagno avevano istruito un gruppo di giovani pusher della zona di Pavona e Albano Laziale. Moretti, secondo gli inquirenti, metteva a disposizione la sua esperienza nel "settore" dispensando consigli circa la qualità dello stupefacente e fungendo in alcune circostanze da "assaggiatrice" del gruppo.

A chiusura indagini, la Polizia ha effettuato il sequestro di oltre 3 tonnellate di cocaina di cui 968 sequestrati negli Stati Uniti, 42 chili di eroina e sostanze chimiche ad essa collegate, nonché 96 chili di metanfetamina. Inoltre, 96 membri dell'organizzazione sono stati arrestati fuori dall'Italia, mentre oltre 11 milioni di dollari americani, provento della droga, sono stati sequestrati in tutto il mondo.

© riproduzione riservata | online: | update: 11/11/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Traffico di droga dal Sudamerica a Roma: ex banda della Magliana era l'assaggiatrice
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI