le notizie che fanno testo, dal 2010

Secondary ticketing: chiesto ai giudici di sequestrare siti internet

Il Codacons interviene al Tribunale di Roma contro il secondary ticketing dei biglietti del concerto degli U2.

"Il Codacons è intervenuto nel ricorso promosso dalla Siae dinanzi al Tribunale civile di Roma relativo alla vendita dei biglietti del concerto degli U2 sui siti di 'secondary ticketing'. Con atto di intervento il Codacons - viene riferito in una nota dell'associazione dei consumatori -, che si sta battendo in ogni sede contro l'odioso fenomeno de bagarinaggio online, ha chiesto ai giudici di inibire la vendita di biglietti a prezzi maggiorati sui siti web non ufficiali, e di adottare misure cautelari urgenti a tutela degli utenti."

Dal Codacons concludono: "In particolare l'associazione ha avanzato al Tribunale richiesta di sequestro dei siti internet secondari dove i biglietti per i concerti degli U2 del 15 e 16 luglio allo Stadio Olimpico di Roma vengono venduti a prezzi gonfiati rispetto alle tariffe ufficiali. Il Giudice Andrea Postiglione ha ritenuto necessario esaminare gli atti del giudizio e rinviare la discussione del ricorso al prossimo 6 aprile, data in cui si decideranno le misure da adottare a difesa dei fan del gruppo e degli utenti della musica."

© riproduzione riservata | online: | update: 11/02/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Secondary ticketing: chiesto ai giudici di sequestrare siti internet
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI