le notizie che fanno testo, dal 2010

Lucca, bullo ora è bullizzato: denuncia è giusta, ma ho paura per minacce

Le Iene intervistano l'alunno di Lucca che ha insultato il professore. Il 15enne ammette che solo la punizione della scuola e la denuncia gli hanno fatto capire di aver sbagliato, ma lamenta di essere ora lui un bullizzato.

"Poi ovviamente se non mi davano la punizione, se non mi arrivava la denuncia o cose così continuavo a pensarci poco o nulla eh, quindi, mi è servita anche quella" ammette l'alunno di Lucca divenuto suo malgrado molto popolare su internet e sui siti di informazione per via di un video che lo riprende mentre umilia e insulta un professore.
Ai microfoni de Le Iene, il 15enne conferma infatti ciò che troppo spesso genitori ed educatori dimenticano: a far crescere sono soprattutto i no.

Le Iene sottolineano come in questo caso a sbagliare è stata però forse anche la scuola, visto che da quanto racconta il ragazzo questo tipo di atteggiamento avveniva quotidinamente e non solo con il professore che appare nel video, anche se lui sembra essere quello maggiormente preso di mira dall'intera e maleducata classe.

Oltre alla sospensione, alla probabile bocciatura e alla denuncia, il 15enne deve inoltre affrontare le minacce che gli arrivano via Instagram. Da bullo, infatti, lo studente è divenuto un bullizzato.
"La gente mi riconosce come se neanche avessi ucciso una persona. Ogni 2 minuti su Instagram c'avevo qualcuno che mi minacciava, tipo 'ti sfondo la testa', 'Vieni a Lucca ti s'ammazza', 'Fai il grosso a Lucca che si accoltella'. gente anche di quarant'anni, adulta, che dice ste cose" rivela il 15enne.

© riproduzione riservata | online: | update: 23/04/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Lucca, bullo ora è bullizzato: denuncia è giusta, ma ho paura per minacce
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI