le notizie che fanno testo, dal 2010

Reddito di cittadinanza: tra requisiti non la casa, sennò importo ridotto

Il reddito di cittadinanza promette 780 euro al mese? Non è proprio così. Tra i requisiti per non ottenere, od ottenere solo in parte, il reddito di cittadinanza c'è infatti la casa di proprietà.

Chi ha votato il MoVimento 5 Stelle perché spera nel reddito di cittadinanza forse non sapeva che per ottenere il sussidio non bisogna essere proprietari di una casa.
A svelare che la casa è tra quei requisiti per non ottenere, od ottenere solo in parte, il reddito di cittadinanza è Pasquale Tridico, docente di Economia del Lavoro a RomaTre ma soprattutto nell'elenco dei ministri presentato dal M5S al Quirinale.

Tridico chiarisce infatti che i famosi 780 euro al mese non spetteranno a tutti i 4,7 milioni di poveri stimati dall'Istat. Il professore spiega che se si possiede infatti una casa di proprietà, e questa ha per esempio una rendita catastale di 400 euro, allora il reddito di cittadinanza sarà appena di 380 euro al mese (780 meno 400).
In sostanza, per l'Istat sei povero ma per i 5 Stelle non abbastanza se hai un tetto dove vivere. Forse il M5S non ha ben chiaro il fatto che con la rendita catastale non ci si può certo pagare la spesa.

© riproduzione riservata | online: | update: 03/04/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Reddito di cittadinanza: tra requisiti non la casa, sennò importo ridotto
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI