le notizie che fanno testo, dal 2010

Reddito di cittadinanza 2018 diventa salario minimo se hai un lavoro

Se si ha già un lavoro è possibile ottenere il reddito di cittadinanza? La risposta è sì. Il reddito di cittadinanza diventerà infatti un salario minino, da 9 euro l'ora.

Dopo le elezioni del 4 marzo 2018 sempre più persone cominciano ad informarsi sui requisiti per ottenere il reddito di cittadinanza promesso dal MoVimento 5 Stelle.
Il M5S ha assicurato un reddito di cittadinanza da 780 euro al mese a persona per i disoccupati, che dovranno adempiere però ad alcuni obblighi (scopri qui quali).

Ma se si ha già un lavoro è possibile ottenere il reddito di cittadinanza? La risposta è sì.

Nella sua proposta di legge il MoVimento 5 Stelle ha previsto infatti che il reddito di cittadinanza potrà essere erogato anche a quei lavoratori che, per varie ragioni, vivono comunque sotto la soglia di povertà.
Se si ha infatti un lavoro a tempo pieno ma sottopagato, ci sarà una integrazione del reddito. In questo caso infatti il reddito di cittadinanza si trasforma in un salario minimo. La legge sul reddito di cittadinanza prevede infatti che nessun lavoratore potrà essere pagato meno di 9 euro l'ora, contrattualmente.
Se si ha invece un lavoro part time, il salario verrà integrato dal reddito di cittadinanza fino ad arrivare a 780 euro al mese.

© riproduzione riservata | online: | update: 15/03/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Reddito di cittadinanza 2018 diventa salario minimo se hai un lavoro
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI