le notizie che fanno testo, dal 2010

Anche se il precariato non è malattia rara Lorenzin intervenga: protesta lavoratori ISS

I precari dell'Istituto Superiore di Sanità hanno accolto il ministro della Salute Beatrice Lorenzin con un presidio di protesta durante un convegno sulle malattie rare. L'USB chiede infatti di inserire i precari ISS nel pacchetto di stabilizzazione previsto nella legge di bilancio 2017.

Oggi i precari dell'Istituto Superiore di Sanità hanno accolto il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che veniva per presenziare ad un convegno sulle malattie rare, con un presidio di protesta. "Abbiamo chiesto al Ministro di onorare l'impegno assunto pubblicamente di inserire i precari ISS nel pacchetto di stabilizzazione del personale del Servizio Sanitario Nazionale perché nell'attuale versione della legge di bilancio i precari dell'ISS non compaiono", spiega in una nota Cristiano Fiorentini dell'esecutivo nazionale di USB Pubblico Impiego, aggiungendo: "Temiamo che la fanfara governativa sulle assunzioni si risolva in mera propaganda referendaria".

"Riteniamo che la stabilizzazione di questi precari, oltre che un atto di giustizia nei confronti dei lavoratori, sarebbe un investimento per il Paese visto che è personale altamente specializzato con anzianità di servizio nella maggioranza dei casi ben superiore a 10 anni e assolutamente fondamentale per lo svolgimento delle attività dell'ISS" specifica il sindacalista, ricordando alla Lorenzin che proprio il Centro Malattie Rare "è infarcito di lavoratori precari a tempo determinato e con altre forme contrattuali".

L'USB conferma quindi lo stato di agitazione che continuerà con iniziative di lotta dentro e fuori l'Istituto fino a quando il ministro non manterrà quanto promesso. Il prossimo appuntamento è fissato infatti mercoledì 9 novembre con un presidio al Ministero della Salute a Lungotevere Ripa.

© riproduzione riservata | online: | update: 03/11/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Anche se il precariato non è malattia rara Lorenzin intervenga: protesta lavoratori ISS
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI