le notizie che fanno testo, dal 2010

Pensioni: 31 dicembre scade termine per chiedere rivalutazione. Modulo diffida

Sul sito del Codacons il modulo di diffida per chiedere ed ottenere la rivalutazione delle pensioni così come stabilito dalla Corte Costituzionale.

"Non resta molto tempo ai pensionati che non vogliono arrendersi all'abuso di potere perpetrato ai loro danni dal governo. Il prossimo 31 dicembre scadrà infatti il termine per chiedere il rimborso completo di quanto spetta a titolo di rivalutazione monetaria del trattamento pensionistico percepito, almeno per tutti coloro che sono andati in pensione prima del 31 dicembre 2011, secondo quanto riconosciuto dalla Corte Costituzionale nella sentenza n. 70 del che, come noto, ha bocciato la legge Fornero" ricorda in una nota il Codacons.

"Per questo il Codacons - in attesa che il TAR si pronunci sul ricorso collettivo già avviato circa un anno fa, la cui prossima, ultima udienza, è fissata al prossimo 13 dicembre - mette a disposizione di tutti gli interessati il testo della diffida e del ricorso al Giudice del Lavoro (per gli ex dipendenti del privato) e alla Corte dei Conti (per gli ex dipendenti del pubblico) per chiedere ed ottenere il rimborso delle differenze sul trattamento pensionistico tuttora spettanti, in quanto negate dal Governo Renzi" sottolinea in conclusione l'associazione dei consumatori.

"Nel ricorso si chiede infatti la rimessione alla Corte Costituzionale della questione di legittimità costituzionale del cosiddetto bonus Poletti (D.L. n. 65/2015), per avere disatteso del tutto i principi sanciti dalla Corte Costituzionale, come stabilito tra l'altro da molti giudici in tutta Italia" si chiarisce.

© riproduzione riservata | online: | update: 12/12/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Pensioni: 31 dicembre scade termine per chiedere rivalutazione. Modulo diffida
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI