le notizie che fanno testo, dal 2010

Emorragia interna: inventata "benda" iniettabile di alghe e nanoparticelle

Scoperto un composto a base di carragenina, un derivato delle alghe rosse, e nano silicati in grado di creare una benda iniettabile per tamponare le ferite interne che creano emorragie.

Nel prossimo futuro, o almeno si spera, le emorragie interne potrebbero essere facilmente tamponate grazie ad una "benda" iniettabile, a base di alghe e nanoparticelle.

Un team di ingegneri biomedici della Texas A&M University hanno infatti inventato un composto da un agente gelificante derivato dalle alghe e da nanoparticelle di argilla bidimensionale, in grado di saturare una ferita interna.
Come si legge nello studio pubblicato su Acta Biomaterialia, la sostanza principale di questo idrogel iniettabile è la gelatinosa carragenina, un derivato delle alghe rosse commestibili che si trova anche in molti alimenti come agente addensante.

I ricercatori hanno scoperto poi che l'idrogel a base di carragenina può essere potenziato grazie all'uso di nano silicati, ovvero nano particelle a base di argilla che vanno a migliorano la struttura del gel formando una sorta di telaio. Da qui il nome di benda iniettabile, perché in sostanza crea una sorta di cerotto per tamponare efficacemente le ferite interne che provocano emorragie.

Testando questa benda iniettabile su cellule di tessuti animali e umani in laboratorio, gli scienziati hanno osservato che l'idrogel con nanoparticelle interrompe il sanguinamento in meno di tre minuti. Inoltre, sembra che questo composto aiuti a rigenerare i tessuti feriti. Si attende quindi l'avvio della sperimentazione su ferite umane.

© riproduzione riservata | online: | update: 03/04/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Emorragia interna: inventata "benda" iniettabile di alghe e nanoparticelle
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI