le notizie che fanno testo, dal 2010

Mentone: polizia francese trascina giù da un treno migrante incinta. Video

Dopo i fatti di Bardonecchia, ancora una volta la polizia francese sotto accusa. Una migrante incinta è stata trascinata a forza giù da un treno presso la stazione di Mentone, assieme al figlio piccolo e il marito.

Monta la polemica per quanto accaduto su un treno fermo alla stazione di Mentone, nel sud-est della Francia. Protagonista ancora una volta la polizia francese, già al centro dello scandalo dopo i fatti di Bardonecchia.

Come immortalato da un video girato da un passeggero, un gruppo di poliziotti francesi ha trascinato a forza fuori dal treno una migrante incinta. Con lei, sono stati costretti a scendere anche il figlio piccolo ed il padre del bambino.

I fatti risalirebbero al 18 gennaio scorso, su un convoglio partito da Ventimiglia e diretto verso l'interno della Francia.
La donna, di origini africane, viene presa dagli agenti per le braccia e per le gambe dopo che questa si è rifiutata di scendere dal treno, nonostante il marito gridava disperatamente: "Non toccate mia moglie, è incinta". La donna avrebbe anche accusato un malore.

Stando alle testimonianze raccolte dai media francesi, la famiglia della donna era l'unica di colore sul treno ed è stata l'unica ad essere controllata. A girare il videotre studenti di Cannes che rientravano da Ventimiglia proprio per un reportage sulla situazione dei migranti al confine italo-francese.

© riproduzione riservata | online: | update: 05/04/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Mentone: polizia francese trascina giù da un treno migrante incinta. Video
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI