le notizie che fanno testo, dal 2010

Caso genitori-nonni: Cassazione conferma adottabilità della figlia

I genitori-nonni, così come sono stati ribattezzati dai media, non potranno riabbracciare la figlia sottratta più di 6 anni fa quando aveva poche settimane di vita. La Cassazione conferma l'adottabilità della bambina.

Gabriella Carsano e Luigi Deambrosis, meglio e tristemente noti alle cronache come i genitori-nonni, hanno perso la battaglia di poter riabbracciare la figlia. Dopo un tira e molla durato anni, la Cassazione ha confermato il verdetto della Corte di Appello di Torino che nel marzo 2017 aveva decretato l'adottabilità della bambina, sottratta più di 6 anni fa ai suoi genitori quando aveva poche settimane di vita.
La bambina fu presa dai servizi sociali dopo una denuncia per abbandono effettuata da alcuni vicini di casa della coppia di Casale Monferrato, che all'epoca dei fatti avevano 69 e 57 anni. Durante il lungo iter processuale fu dimostrato però che la bimba, avuta attraverso la fecondazione eterologa, fu lasciata sola in auto per non più di 7 minuti.

La Cassazione nella sentenza precisa che la decisione di dichiarare l'adottabilità della bambina non è basata solo su questo episodio ma piuttosto sul fatto che i servizi sociali hanno effettuato "valutazione tecniche univocamente negative in ordine all'idoneità genitoriale" di Gabriella Carsano e Luigi Deambrosis.
La coppia è stata descritta infatti come incapace "di comprendere quali siano i bisogni emotivo affettivi e pratici" della bambina mentre il padre viene bollato come "totalmente dipendente" dai desideri della moglie "chiusa in un processo narcisistico".

© riproduzione riservata | online: | update: 14/02/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Caso genitori-nonni: Cassazione conferma adottabilità della figlia
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI