le notizie che fanno testo, dal 2010

Suicidio Tiziana Cantone può essere femminicidio? E il diritto all'oblio non c'entra

Si è suicidata Tiziana Cantone, l'involontaria protagonista di un video hard diffuso su internet. La procura indaga per istigazione al suicidio e si ipotizza stalking, visto che Tiziana Cantone è stata di fatto perseguitata dai troppi commenti offensivi associati al video. Ma c'è chi in queste ore si domanda se il caso di Tiziana Cantone possa prefigurarsi come una sorta di "femminicidio".

Da un anno e mezzo la vita di Tiziana Cantone era diventata un inferno. E ieri si è suicidata a 31 anni. Un suo video hard era finito sul web, e dopo battaglie legali e la vergogna di venir derisa dalla Rete Tiziana Cantone ha deciso di impiccarsi con un foulard nella casa in cui viveva con la mamma, a Mugnano in provincia di Napoli.

All'origine della tragedia sembra una "leggerezza" proprio di Tiziana Cantone, che aveva condiviso alcuni filmati osè con cinque amici di WhatsApp. Uno di loro li aveva però successivamente diffusi su internet, con tanto di nome e cognome della ragazza. E' così che inizia l'inferno mediatico di Tiziana, perché se oggi gli utenti dei social network esprimono solidarietà e compassione fino a ieri molti di questi erano pronti solo ad ironozzare e ad offendere la ragazza, caduta nel frattempo in depressione.

Anche per questo la Procura di Napoli ha aperto un'inchiesta per istigazione al suicidio, anche se c'è chi in queste ore si domanda se il caso di Tiziana Cantone possa prefigurarsi come una sorta di "femminicidio". Se si cerca "femminicidio" su Google, il motore di ricerca spiega che il sostantivo viene riferito a "qualsiasi forma di violenza esercitata sistematicamente sulle donne in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale, allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne l'identità attraverso l'assoggettamento fisico o psicologico, fino alla schiavitù o alla morte".

E' biasimevole quindi pensare che ad uccidere Tiziana Cantone siano state, di fatto, le mani che, ben nasconste dietro ad una tastiera di uno smartphone, quei video li diffondevano ed ovviamente li vedevano. Ed infatti la Procura valuta anche lo stalking.

Anche Roberto Saviano su Facebook, commentando la storia di Tiziana Cantone, scrive: "E' morta, si è uccisa, perché donna in una Paese in cui le donne di sesso non devono parlare, non ne devono scrivere, devono praticarlo con timidezza, di nascosto. E se lo fanno con disinvoltura e ne godono questo è sconveniente, peccaminoso. E' la donna ad essere oggetto di strali, risatine, gomitate, invettive. Così è stato per Tiziana. Agli uomini l'onore. - ed aggiunge - La donna che si diverte a fare sesso è prostituta, l'uomo è 'uno buono'. Tiziana l'ha uccisa non la sua leggerezza, ma la bigotteria italiana".

Solo pochi giorni fa inoltre il difensore della donna aveva ottenuto un provvedimento d'urgenza per rimuovere i filmati dal web, dopo aver citato in giudizio Facebook Ireland, Yahoo Italia, Google, Youtube e tutte le persone coinvolte. Non si può parlare però di diritto all'oblio come stanno facendo diversi media, perché in questo caso a dover essere rimossi non erano contenuti legittimi ma "datati" ma video che su internet non ci dovevano proprio finire, perlomeno per il diritto alla privacy.

Nella stessa sentenza però Tiziana Cantone era stata anche condannata al rimborso delle spese legali nei confronti di Citynews, Youtube, Yahoo, Google e Appideas pari a 3.645 euro per ciascun sito, oltre al rimborso delle spese generali nella misura del 15%. Sembra che il motivo di tale decisione sia da ricercare nel fatto che questi siti avevano già rimosso le immagini e i commenti. Fatto sta che se ancora oggi se si cerca su Google, per esempio, tiziana cantone bravoh, di immagini se escono eccome.

Aggiornamento: Leggi gli sviluppi dell'inchiesta "Video hard Tiziana Cantone: chiesto giudizio immediato per il fidanzato".

© riproduzione riservata | online: | update: 14/09/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Suicidio Tiziana Cantone può essere femminicidio? E il diritto all'oblio non c'entra
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI