le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezioni Molise, vince centrodestra. Salvini a M5S: stop veti e governo in 7 giorni

Le elezioni in Molise vedono il M5S in calo rispetto alle politiche del 4 marzo e la vittoria del centrodestra. Matteo Salvini chiede a Luigi Di Maio di smetterla con i veti e formare un governo in 7 giorni. Nonostante la sentenza sulla Trattativa Stato-mafia, nessuno strappo con Forza Italia.

"Consiglio caldamente ai secondi arrivati di smetterla di imporre diktat o veti e di dire 'io, io, io' di metterci intorno ad un tavolo e scrivere la riforma del lavoro, la riforma dell'immigrazione, la riforma della scuola. Centrodestra e 5 Stelle comincino a governare già da questa settimana, con l'impegno che a guidare il Paese siano i primi arrivati" dichiara Matteo Salvini corso del suo comizio a Trieste, prima tappa del tour elettorale in Friuli Venezia Giulia dove domenica si voterà per le Regionali.
Salvini si fa forte dei risultati alle elezioni in Molise, dove il centrodestra è in vantaggio con la Lega che conferma il dato delle nazionali.

A scrutinio quasi terminato, Donato Toma è infatti avanti con il 43,6% delle preferenze contro il 38,5% conquistato dal MoVimento 5 Stelle che ha candidato Andrea Greco.
Ancora male per il centrosinistra, visto che Carlo Veneziale si ferma al 17%.
Alle elezioni del 4 marzo, il M5S aveva conquistato il 44,8% e tutto lasciava presagire che i pentastellati avrebbero potuto conquistare la loro prima Regione.

"La schiacciante vittoria del centrodestra in Molise con il fondamentale contributo di Fratelli d'Italia, l'unico partito che cresce rispetto alle politiche, è un'altra indicazione chiara per il Presidente Mattarella: gli italiani vogliono un governo guidato dal centrodestra e con un programma di centrodestra. Ora a testa bassa per strappare anche il Friuli Venezia Giulia alla sinistra" commenta Giorgia Meloni.

Nonostante questo risultato, sembra che il Capo dello stato voglia tentare comunque di affidare un mandato esplorativo al Presidente della Camera Roberto Fico, per tentare un accordo di governo M5S-PD (anche se i dem continuano a ribadire di voler rimanere all'opposzione).

Nel frattempo, Luigi Di Maio pubblica sul blog del movimento i punti di governo su cui lavorare con l'eventuale alleato. L'idea è sempre quella di formare un esecutivo con la Lega ma Salvini, nonostante la sentenza sulla Trattativa Stato-mafia che coinvolge indirettamente anche il governo Berlusconi del 1993 non sembra avere alcuna intenzione di rompere con l'ex Cavaliere.
"La pregiudiziale è che Di Maio chiuda il forno con la Lega. Se non dichiara chiuso il confronto con la Lega e tergiversa, anche alla luce dei vari ultimatum già scaduti di Di Maio a Salvini il PD neanche si siederà al tavolo" fanno sapere dalla maggioranza dem.

© riproduzione riservata | online: | update: 23/04/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Elezioni Molise, vince centrodestra. Salvini a M5S: stop veti e governo in 7 giorni
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI