le notizie che fanno testo, dal 2010

Diritti tv Serie A a Sky e Perform: tifosi costretti a due abbonamenti?

La Lega di Serie A ha annunciato che Sky e Perform hanno ottenuto i diritti tv (e streaming) per la trasmissione delle partite nel periodo 2018-2020

La Lega Serie A ha annunciato ieri che l'assemblea ha approvato all'unanimità l'assegnazione dei diritti tv per la trasmissione delle dirette di campionato per il periodo 2018-2020. In realtà, non si dovrebbe più neanche parlare di diritti televisivi visto che ad aggiudicarsi un pacchetto è stata la Perform, piattaforma sportiva britannica che trasmette eventi sportivi solo in streaming. Gli altri due pacchetti sono stati invece assegnati a Sky.

Per la prima volta però diritti tv di Serie A sono stati venduti a pacchetti non legati ai canali di trasmissione ma al tipo di partite giocate. Sky trasmetterà infatti 7 partite a giornata, tra cui quella della domenica e del lunedì sera. Perform invece potrà trasmettere 3 partite a giornata tra cui quella del sabato sera. La Lega Serie A annuncia inoltre che il prossimo mese potrebbe bandire "un'offerta di diritti in chiaro per gli highlights dalle ore 19 della domenica sera delle partite giocate nel week end".

Il timore dei tifosi però è che per vedere tutte le partite dalla prossima stagione dovranno acquistare due abbonamenti. Gaetano Miccichè, presidente della Lega Serie A assicura che sono "in corso trattative tra Sky e Perform per la ritrasmissione dei match di Serie A". Bisogna però vedere se andranno i porto.

© riproduzione riservata | online: | update: 14/06/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Diritti tv Serie A a Sky e Perform: tifosi costretti a due abbonamenti?
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI