le notizie che fanno testo, dal 2010

Ddl concorrenza: ok emendamento su mercato tutelato energia, dice Fi

Forza Italia annuncia l'approvazione di un emendamento al ddl Concorrenza che modifica le disposizioni sulla fine del mercato tutelato nel settore dell'energia.

"Soddisfazione per il via libera in Commissione a Montecitorio all'emendamento al cosiddetto ddl concorrenza presentato dal gruppo Forza Italia - ma condiviso anche da M5S, PD, Mdp e Lega - per modificare le disposizioni approvate dal Senato che rischiavano di segnare la fine del mercato tutelato nel settore dell'energia elettrica a decorrere dal 1 luglio 2019", dichiarano in una nota congiunta i deputati azzurri Renato Brunetta, Paolo Russo, Catia Polidori, Gabriella Giammanco e Rocco Palese.

"Una modifica positiva, dalla parte dei consumatori, dalla parte dei cittadini e delle famiglie. - assicurano - Per fortuna che il Parlamento c'è, per fortuna che le Commissioni parlamentari hanno reagito correggendo questa devianza che avrebbe inflitto all'intero provvedimento un sapore negativo inaccettabile".

"Adesso il provvedimento venga approvato con queste modifiche in Commissione, poi arrivi in Aula e torni al Senato velocemente, per poi entrare in vigore. - esortano - Anche se non siamo d'accordo su molte parti però piuttosto che non avere una normativa sulla concorrenza, meglio averla. Avremmo potuto fare altri necessari miglioramenti al testo, ma governo e maggioranza hanno limitato a pochissimi punti la loro disponibilità. Quando andremo al governo noi la rifaremo e la rifaremo meglio".

© riproduzione riservata | online: | update: 23/06/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Ddl concorrenza: ok emendamento su mercato tutelato energia, dice Fi
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI