le notizie che fanno testo, dal 2010

Autostrade notizie, A1 Milano Napoli: riaperto il tratto tra Terre di Canossa e Parma in direzione di Milano

Riaperto il tratto tra Terre di Canossa e Parma in direzione di Milano. Un nuovo comunicato da Autostrade per l'Italia.

La società Autostrade in una nota comunica che sull'A1 Milano - Napoli, alle ore 18:10, è stato riaperto il tratto compreso tra Terre di Canossa e Parma in direzione di Milano precedentemente chiuso a causa di un mezzo pesante che all'altezza del km 113, dopo aver urtato la barriera spartitraffico, è andato in fiamme. Non si registrano feriti. Sul luogo dell'evento oltre al personale della Direzione 2° Tronco di Milano, sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e i Vigili del Fuoco. A momento il traffico in direzione di Milano scorre su due corsie e si registrano 3 km di coda mentre 4 km di coda sono in corrispondenza di Terre di Canossa in direzione di Milano. Agli utenti che da Bologna sono diretti verso Milano si consiglia di uscire a Reggio Emilia e tramite la SS9 via Emilia rientrare a Parma.In alternativa è possibile di utilizzare la A22 da Modena e tramite la A4 raggiungere Milano. Gli aggiornamenti in tempo reale sulla situazione della viabilità autostradale sono forniti anche con i collegamenti "My Way" in onda sul canale 501 Sky Meteo24; con il sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving nelle aree di servizio. Il call center Autostrade al numero 840.04.21.21 è attivo.

© riproduzione riservata | online: | update: 09/08/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Autostrade notizie, A1 Milano Napoli: riaperto il tratto tra Terre di Canossa e Parma in direzione di Milano
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI