le notizie che fanno testo, dal 2010

NASA, alieni esistono ma in universo parallelo. Anonymous: annuncio in arrivo

Un gruppo di Anonymous sostiene, in un video postato su Youtube, che la NASA starebbe per annunciare la scoperta di vita aliena intelligente (il che potrebbe essere anche una risorsa per una Terra popolata da analfabeti funzionali). Gli alieni però potrebbero arrivare da un universo parallelo.

La NASA ha scoperto che esitono gli alieni. E' quando sostiene un gruppo collegato agli hacker Anonymous, in un video postato su Youtube dall'eloquente titolo: "NASA Is About to Announce the Discovery of Intelligent Alien Life".
Dietro la maschera di Guy Fawkes ovviamente potrebbe nascondersi anche solamente un public relations manager della NASA, agenzia spesso più a caccia di fondi che non di extraterresti.

Nel video, infatti, Anonymous non svela le prove che la NASA starebbe nascondendo su alieni e UFO, ma mette in risalto come sempre più spesso gli annunci sui nuovi esopianeti (da Trappist-1 ai 219 appena scoperti) vengono accompagnati da dichiarazioni che lasciano intendere che la scoperta di vita aliena è ormai prossima.

Anonymous evidenzia in particolare alcune affermazioni fatte lo scorso anno da Thomas Zurbuchen, del Science Mission Directorate della NASA. In un lungo discorso sull'astrobiologia davanti al comitato scientifico e tecnologico statunitense, Zurbuchen ha infatti sostenuto che la NASA era vicina a rivelare qualcosa di molto significativo: "Con tutta questa attività legata alla ricerca della vita, in tante diverse aree, siamo sul punto di effettuare una delle più importanti scoperte, la più importante".

Da sottolineare, però, che nello stesso discorso Zurbuchen ha chiarito che finora la NASA "non ha trovato segni concreti di vita aliena". E questo forse perché la NASA sta cercando in un universo sbagliato.

Anonymous ricorda infatti che prima della NASA è stata la FBI ad ipotizzare l'esistenza degli extraterresti, molto più evoluti di quelli ricercati dall'agenzia spaziale statunitense che al massimo spera di trovare qualche microrganismo.
Nei documenti recentemente desecretati della serie The Vault, la FBI riporta tutti i casi di avvistamenti UFO sulla Terra tra il 1947 e il 1954, centinaia dei quali classificati davvero come oggetti volanti non identificati tanto che per capirne la provenienza e se rappresentavano una minaccia per la sicurezza nazionale l'aeronautica militare statunitense (USAF) in quello stesso periodo inaugurò il Progetto Blue Book. Nel Rapporto Condon, che decretò la fine del Progetto Blue Book, si mise però nero su bianco che anni di investigazioni non riuscirono a provare che questi UFO provenissero da altri pianeti.

La vita aliena, però, potrebbe esserci in un'altra dimensione. Nel video, Anonymous spiega infatti che nei documenti declassificati la FBI non sembra escludere che la Terra possa essere stata visitata da esseri di uno o più universi paralleli. In questo caso, l'unico annuncio importante che potrebbe fare la NASA sarebbe quindi quello di ammettere di aver perso finora fin troppo "spazio-tempo".

© riproduzione riservata | online: | update: 26/06/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
NASA, alieni esistono ma in universo parallelo. Anonymous: annuncio in arrivo
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI