le notizie che fanno testo, dal 2010

Aborto: da Sentinelle in Piedi a Irlanda nessuno può più dire no

Anche la cattolica Irlanda ha detto sì all'aborto libero. Nel mondo è sempre più difficile contrapporsi, e chi lo fa rischia il carcere o la censura.

Anche la cattolica Irlanda, forse anche a causa dell'opposizione molto tiepida della Chiesa locale, ha aperto all'aborto libero. In base ai primi dati inerenti il referendum che si è svolto ieri, quasi il 70% degli elettori irlandesi si è detto favorevole ad abrogare una legge costituzionale che proibisce l'interruzione di gravidanza. La maggior parte di questi sono giovani.

Da oggi in poi, quindi, il nascituro e la mamma non avranno più la stessa tutela alla vita, con quest'ultima che potrà decidere a suo piacimento di abortire il figlio che porta in grembo anche se non ci sono gravi motivi di salute che giustificherebbero l'interruzione di gravidanza. Un vero trionfo di civiltà. La stessa che permette a Facebook di chiudere la pagina nazionale di Sentinelle in Piedi, movimento cattolico fortemente pro vita.

L'ultimo post di Sentinelle in Piedi difatti conteneva le foto di una campagna contro la legge 194, quella che regola l'aborto in Italia. Secondo Facebook questo come altri post "non rispettano gli standard della comunità". Criticare le leggi che favoriscono l'interruzione di gravidanza sta diventando quindi sempre più pericoloso.

In Francia per esempio è stato lo scorso anno approvato il "reato di intralcio all'aborto", che punisce (fino al carcere) chi aiuta o fornisce informazioni a chi vuole interrompere una gravidanza. In Italia invece è stata istituita la censura da parte di una multinazionale americana, visto che non c'è stata alcuna levata di scudi dal mondo politico.

Nemmeno da Matteo Salvini che in campagna elettorale aveva giurato con Rosario e Vangelo in mano, salvo poi allearsi con chi iscrive nel registro delle nascite bambini con due papà o due mamme.

© riproduzione riservata | online: | update: 26/05/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Aborto: da Sentinelle in Piedi a Irlanda nessuno può più dire no
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI