le notizie che fanno testo, dal 2010

Luca Abete "morirai domani": minacce su Facebook e Wikipedia all'inviato di Striscia

Incredibili minacce di morte rivolte all'inviato di Striscia la notizia Luca Abete, apparse su Facebook e Wikipedia.

"Minacce di morte via web. Si è ripetuto quanto già era accaduto due anni fa: l'inviato di Striscia la notizia Luca Abete è stato minacciato di morte con una pagina Facebook, intitolata 'Luca Abete che prima o poi morirà ammazzato a Napoli', e due modifiche su Wikipedia, una alla voce dedicata all'inviato, in cui era stata fissata la data della sua morte a domani, 24 gennaio; l'altra alla voce 'Morti nel 2017', dove era stato aggiunto il nome di Abete" espongono in una nota da Mediaset.

"Ora la pagina Facebook è stata rimossa dal gestore, - si precisa - così come sono state ripristinate le corrette versioni su Wikipedia, ma ciò non diminuisce la gravità dell'accaduto. Si tratta dell'ennesima intimidazione, che fa seguito alle tante minacce già pervenute a Luca Abete per le sue inchieste scomode in territori pericolosi."

L'inviato di Striscia ha commentato: «Queste inchieste si fanno sempre più difficili, anche per la diffusa campagna che tende a cancellare o a minimizzare quanto di illecito e illegale c'è a Napoli e ad accusare chi denuncia questi fenomeni di volere il male della città. Non c'è dubbio che Napoli sia una città ricca d'arte, storia e bellezza, ma purtroppo non è solo questo... e chi ne ignora il lato oscuro non fa certo il bene della città».

© riproduzione riservata | online: | update: 23/01/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Luca Abete "morirai domani": minacce su Facebook e Wikipedia all'inviato di Striscia
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI