le notizie che fanno testo, dal 2010

Aborto: respinta da 23 ospedali in Veneto. Zaia intervenga, chiede Moretto (PD)

Sara Moretto del Pd commenta la notizia di una donna respinta da 23 ospedali prima di riuscire ad abortire.

"Non è tollerabile che in Veneto l'80% dei ginecologi che operano nelle strutture sanitarie non pratichi un intervento che è previsto per legge e che deve essere garantito dai servizi sanitari pubblici. Un fatto estremamente grave poiché sappiamo bene che se tale servizio non è garantito, le donne intenzionate a interrompere la gravidanza potrebbero valutare opzioni alternative, come interventi molto costosi o soluzioni di ripiego non sicure", dichiara in una nota Sara Moretto, deputata del Partito Democratico, commentando la notizia di una donna respinta da 23 ospedali prima di riuscire ad abortire.

"Alla decisione di abortire una donna arriva con grande sofferenza, non possiamo quindi permettere che trovi nel servizio pubblico un ostacolo e causa di altro dolore. - chiarisce la parlamentare dem - Al contrario, è necessario che le donne trovino nella sanità servizi e supporto. Il presidente del Veneto Luca Zaia, invece di promettere l'autonomia con referendum inutili e costosi, intervenga per garantire una sanità in grado di dare risposte a tutti i bisogni".

© riproduzione riservata | online: | update: 01/03/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Aborto: respinta da 23 ospedali in Veneto. Zaia intervenga, chiede Moretto (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI