le notizie che fanno testo, dal 2010

Spia russa avvelenata: continua guerra diplomatica tra Londra e Mosca

Continua la guerra diplomatica tra la Gran Bretagna e la Russia dopo il caso della ex spia russa avvelenata con il gas nervino. Mosca espelle 23 diplomatici inglesi.

Dopo che il premier inglese Theresa May ha annunciato l'espulsione di 23 diplomatici russi, Vladimir Putin si è detto subito "estremamente preoccupato" per l'attacco di Londra, ribadendo che Mosca è estranea al caso della ex spia russa Serghei Skripal, avvelenata dal gas nervino a Salisbury.

La Gran Bretagna ha accusato la Russia che il gas nervino utilizzato è il Novichok, di matrice sovietica, ma il Cremlino fa notare come Londra non intenda inviare campioni della sostanza chimica incriminata agli esperti indipendenti dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche.

La guerra diplomatica tra i due Paesi prosegue quindi con l'annuncio del Ministero degli esteri russo, il quale avvisa l'ambasciatore britannico a Mosca che entro una settimana 23 dipendenti del consolato dovranno lasciare il Paese in quanto "persone non più gradite".

© riproduzione riservata | online: | update: 17/03/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Spia russa avvelenata: continua guerra diplomatica tra Londra e Mosca
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI