le notizie che fanno testo, dal 2010

Stupro di gruppo a Roma: è caccia ai 4 uomini della Panda rossa

Una donna di 44 anni è stata sequestrata alla fermata dei bus di Rebibbia e violentata in zona Settecamini da 4 uomini a bordo di una Panda rossa.

E' ancora caccia ai 4 aggressori di una donna di 44 anni, sequestrata e poi violentata alle porte di Roma giovedì notte. La donna, padre italiano e mamma eritrea, stava aspettando il bus alla fermata di Rebibbia. Ad un cento punto, le si affianca una Panda rossa con due uomini di origini indiane a bordo (alcuni media parlano di bengalesi).

La donna ha cercato di non dare troppa confidenza ai due uomini, che apparentemente sembravano aver esagerato con l'alcol. Uno dei due ad un certo punto insiste per darle un passaggio ma la 44enne rifiuta. Ciò non è bastato a far desistere i due uomini. Strattonandola, l'hanno caricata in auto e sono partiti in direzione Settecamini, verso Tivoli.

Ad un certo punto la Panda rossa si è fermata in una zona isolata nei pressi del casello A1 di Guidonia, sotto un cavalcavia. Ad attenderli c'erano altri due uomini, sempre di origini straniere e tutti tra i 35 ed i 40 anni.
Sotto la minaccia di un coltello, il branco ha quindi violentato la donna e poi l'ha abbandonata sotto quel cavalcavia.

Solo a quel punto la 44enne è riuscita a chiamare le forze dell'ordine, che sono immediatamente giunte sul posto per soccorrerla. Gli investigatori stanno visionando le immagini registrate dalle telecamere presenti tra Rebibbia e la zona del cavalcavia, per riuscire a risalire al più presto agli autori dello stupro di gruppo.

© riproduzione riservata | online: | update: 19/05/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Stupro di gruppo a Roma: è caccia ai 4 uomini della Panda rossa
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI