le notizie che fanno testo, dal 2010

Caso Maugeri e San Raffaele: Formigoni condannato a 6 anni per corruzione

L'ex governatore della Lombardia e senatore del Nuovo centrodestra Roberto Formigoni è stato condannato a 6 anni di carcere per corruzione nel processo sul caso Maugeri e San Raffaele.

L'ex governatore della Lombardia e senatore del Nuovo centrodestra Roberto Formigoni è stato condannato oggi a Milano a 6 anni di carcere per corruzione, nel processo sul caso Maugeri e San Raffaele. I giudici invece non l'hanno ritenuto colpevole del reato di associazione per delinquere contestato dai pm.

Condannato ad 8 anni e 9 mesi l'ex assessore regionale lombardo Antonio Simone e a 9 anni e 2 mesi l'ex uomo d'affari Pierangelo Daccò. Per l'accusa, Simone e Daccò sono considerati i presunti collettori delle tangenti e coloro i quali avrebbero garantito circa 8 milioni di euro in benefit di lusso e contanti all'allora governatore lombardo, Roberto Formigoni.

Anche se i giudici hanno ritenuto insufficienti le prove sull'associazione a delinquere, per i pm invece Formigoni, Daccò e Simone formavano la cupola di una organizzazione criminale che avrebbe causato un "danno enorme" alla sanità pubblica, come specificato nella requisitoria, pari ad oltre 70 milioni di euro sottratti alle casse regionali.

Nei confronti di Roberto Formigoni i giudici hanno quindi disposto la confisca di oltre 6 milioni e mezzo di euro, tra cui rientra la metà della proprietà della villa in Sardegna e l'interdizione dai pubblici uffici per 6 anni.

© riproduzione riservata | online: | update: 22/12/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Caso Maugeri e San Raffaele: Formigoni condannato a 6 anni per corruzione
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI