le notizie che fanno testo, dal 2010

Baricco svela la verità sulla mappa della metropolitana di Londra

Secondo appuntamento con le 'Mantova Lectures', in onda sabato 21 gennaio su Rai5.

"Londra 1931: il disegnatore tecnico Harry Charles Beck progetta la mappa della metropolitana della capitale inglese utilizzando solo linee rette con inclinazioni esclusivamente di 45° e 90°. Un groviglio di percorsi che divengono semplici grazie a un'idea geniale - spiegano in una nota dalla tv di Stato -, da cui Baricco prende spunto per indagare sul vasto e inesauribile tema della 'verità' nel secondo appuntamento con le 'Mantova Lectures' dal titolo 'La Mappa della Metropolitana di Londra. Sulla verità', in onda sabato 21 gennaio alle 21.15 su Rai5. La rappresentazione del groviglio di cunicoli sotterranei che fremono sotto la grande città ovviamente non corrisponde alla realtà topografica, ma la rende leggibile e comprensibile, basandosi su convenzioni esplicite."

"Proprio il rapporto tra realtà e rappresentazione, tra fenomeno e percezione, è il fulcro della riflessione dello scrittore torinese, che esplora questo duplice e spesso dualistico legame costruendo un percorso attraverso codici e discipline all'apparenza estranee, da Dante (con 'La Vita Nova'), a Beethoven, da Kant ('Critica della region pura') a Leopardi ('L'infinito'), alla ricerca di una via verso la verità intrinseca dell'essere, riverbero del divino, sede del senso, inattingibile agli umani. Registrate al teatro dell'Opera di Roma ad ottobre 2016, le tre lezioni delle Mantova Lectures sono state portate per la prima volta su un palcoscenico in occasione dei vent'anni del Festivaletteratura, nel settembre 2016" diffonde in ultimo la Rai.

© riproduzione riservata | online: | update: 21/01/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Baricco svela la verità sulla mappa della metropolitana di Londra
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI