le notizie che fanno testo, dal 2010

Achille Campanile a 40 anni dalla morte: lo ricorda Rai5

Due appuntamenti per ricordare Achille Campanile, lunedì 2 gennaio su Rai5.

"Scrittore, giornalista, drammaturgo e sceneggiatore napoletano, è divenuto celebre per la vena surreale sempre presente nei suoi testi letterari. A quarant'anni dalla scomparsa Rai Cultura ricorda Achille Campanile con una programmazione speciale, in onda lunedì 2 gennaio su Rai5. Si parte alle 22.15 con lo spettacolo del 1977 'Amleto in trattoria', un popolarissimo spettacolo curato da Giuseppe Di Leva e Pasquale Guadagnolo per lo Stabile di Genova, diretto da Ivo Chiesa e andato in scena subito dopo la morte dell'autore, Achille Campanile, nel 1977" viene comunicato dalla tv di Stato.

"Nel cast alcuni grandi della prosa come Eros Pagni e Camillo Milli - prosegue dunque la Rai -, una brillantissima Magda Mercatali e il giovane Massimo Lopez che ruberà segreti e tecniche da Campanile per la sua futura esperienza con il Trio. In un'atmosfera da tabarin vengono riproposte freddure, le famose 'tragedie in due battute', atti unici, testi parodistici e siparietti musicali, una sorta di riscrittura del varietà teatrale da cui sarebbe nato poi quello televisivo."

"C'è, tra l'altro, 'Visita di condoglianze', tragicommedia dove a un funerale i convenuti vanno per un morto e ne piangono un altro, ci sono gli approcci d'amore con gli accenti sbagliati, i paradossi sui rapporti rovesciati tra impiegati e datori di lavoro e uno strepitoso 'Festival della canzone napoletana' che esalta tutti i luoghi comuni su spaghetti e mandolino" si continua.

Si descrive in ultimo: "Campanile fa ridere anche sulla sua fine nella famosa scenetta in cui l'autore immagina il suo arrivo nell'aldilà accolto da Eschilo e Sofocle che in lacrime gli sussurrano: 'Anche tu giungi nella valle oscura' e lui, sereno, replica: 'Colleghi, non facciamone una tragedia!'. Alle 23.30 è la volta della commedia 'Delitto a villa Roung' del 1968. Il divertente atto unico di Achille Campanile si apre col ritrovamento di un cadavere in una villa di una ricca famiglia borghese. Un gioco di società o un vero delitto? Cominciano così le indagini del Commissario Brown con il suo particolarissimo metodo di risolvere il caso: 'Tirare ad indovinare!'. Regia di Flaminio Bollini con Gianna Giachetti, Raffaele Pisu."

© riproduzione riservata | online: | update: 30/12/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Achille Campanile a 40 anni dalla morte: lo ricorda Rai5
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI