le notizie che fanno testo, dal 2010

Non basta epurare i vecchi se entrano giovani nei fascisti: a Radio3Mondo, 18 ottobre

A Radio3Mondo si parla della crescita in Francia della galassia neo-fascista, 18 ottobre.

"Nonostante le 'epurazioni dei vecchi' volute da Marine Le Pen per ripulire il volto del partito, le connessioni del Front National con movimenti neo-fascisti restano molto forti. La dama Nera della politica francese ha già nominato il suo direttore di campagna, David Rachline, un giovane di 28 anni, portato 15 anni fa dentro l'FN da Alain Soral - revisionista e negazionista, fondatore del movimento neofascista Egalité et Réconciliation" viene illustrato in una nota della Rai.
"Conta su di lui per rilanciare l'immagine di un partito 'giovane' - scrive la tv pubblica di Stato -, in rottura con quello che fu del padre. Ma la verità è che i gruppi che sostengono Le Pen fanno tutti parte della galassia dell'estrema destra."
"Come il servizio di sicurezza del FN affidato alla vecchia guardia del Group Union Défense (GUD), un movimento violento e dichiaratamente fascista, i cui principali esponenti e fedelissimi della Le Pen sono coinvolti in scandali fiscali" si prosegue.
"E poi ci sono gli Identitari, il cui fondatore nel 2010 è stato bandito dagli stadi francesi per razzismo e violenza. Insomma, la lunga campagna elettorale per scegliere il prossimo inquilino dell'Eliseo dovrà fare i conti anche con pericolosi rigurgiti neo-fascisti. Martedì 18 ottobre alle 11.00 Luigi Spinola a Radio3Mondo ne parla con Costanza Spocci, giornalista free lance della piattaforma Nawart Press" si continua in ultimo.

© riproduzione riservata | online: | update: 17/10/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Non basta epurare i vecchi se entrano giovani nei fascisti: a Radio3Mondo, 18 ottobre
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI