le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa Francesco: inferno non esiste e anime fanno puff. Vaticano smentisce Scalfari

Eugenio Scalfari sostiene che Papa Francesco gli abbia detto che "non esiste un inferno" ma solo "la scomparsa delle anime peccatrici", anche se non si capisce bene dove vadano a finire. Il Vaticano smentisce l'intervista.

Le anime cattive "non vengono punite, quelle che si pentono ottengono il perdono di Dio e vanno tra le fila delle anime che lo contemplano, ma quelle che non si pentono e non possono quindi essere perdonate scompaiono. Non esiste un inferno, esiste la scomparsa delle anime peccatrici".
E' uno dei punti più controversi dell'ultima intervista di Eugenio Scalfari, fondatore de La Repubblica, a Papa Francesco.
Intervista perché Scalfari mette tra le virgolette le parole di Papa Francesco, e ciò ha quindi suscitato non poca confusione tra i fedeli.

Ma come? Papa Francesco afferma che l'inferno non esiste? E quello visto da Suor Faustina Kowalska, solo per fare un'esempio, che cos'era?

"Sono stata negli abissi dell'inferno. E un luogo di grandi tormenti per tutta la sua estensione spaventosamente grande. Queste le varie pene che ho viste: la prima pena, quella che costituisce l'inferno, è la perdita di Dio; la seconda, i continui rimorsi di coscienza; la terza, la consapevolezza che quella sorte non cambierà mai; la quarta pena è il fuoco che penetra l'anima, ma non l'annienta; è una pena terribile: è un fuoco puramente spirituale acceso dall'ira di Dio; la quinta pena è l'oscurità continua, un orribile soffocante fetore, e benché sia buio i demoni e le anime dannate si vedono fra di loro e vedono tutto il male degli altri ed il proprio; la sesta pena è la compagnia continua di satana; la settima pena è la tremenda disperazione, l'odio di Dio, le imprecazioni, le maledizioni, le bestemmie", come si legge nel diario della Santa.

Papa Francesco invece sostiene che "non esiste un inferno" ma "esiste la scomparsa delle anime peccatrici" perché Dio ha creato "soprattutto l'energia" in base alla quale, stando a quanto sembra di capire del pensiero bergogliano, "ciascuna specie dura migliaia o forse miliardi di anni, ma poi scompare". Puff!

Una sorta di Dio creatore che assomiglia quindi sempre di più a quell'essere magnetico evocato da Scalfari in un'altra intervista con Papa Francesco, con il fondatore di Repubblica che descrive Dio come "un tessuto di energia".
All'epoca, il Vaticano alla fine ritirò dal sito internet ufficiale della Santa Sede l'intervista perché "il testo è attendibile nel suo senso generale ma non nelle singole formulazioni virgolettate, non essendo stato rivisto parola per parola".

Anche questa volta, la Sala Stampa vaticana è costretta a precisare che Papa Francesco, quando ha incontrato Eugenio Scalfari in occasione delle festività di Pasqua, "non gli ha rilasciato alcuna intervista".
"Quanto riferito dall'autore nell'articolo odierno è frutto della sua ricostruzione, in cui non vengono citate le parole testuali pronunciate dal Papa. - si chiarisce - Nessun virgolettato del succitato articolo deve essere considerato quindi come una fedele trascrizione delle parole del Santo Padre".
A questo punto, però, qualcuno dovrebbe dire a Scalfari di portarsi un registratore e a Papa Francesco di essere un po' più chiaro quando parla con il 93enne giornalista.

© riproduzione riservata | online: | update: 29/03/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Papa Francesco: inferno non esiste e anime fanno puff. Vaticano smentisce Scalfari
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI