le notizie che fanno testo, dal 2010

OGM: Italia voterà no al Comitato d'Appello europeo

Nicodemo Oliverio del PD plaude al fatto che l'Italia voterà contro gli OGM in sede di Comitato d'Appello europeo.

"Il no agli OGM annunciato (ieri, ndr) dai ministri delle Politiche agricole Maurizio Martina, della Salute Beatrice Lorenzin, e dell'Ambiente Gian Luca Galletti, che esprimeranno il 27 marzo in sede di Comitato d'Appello europeo è una netta e chiara posizione comune, è la naturale conseguenza di una politica che fin dall'inizio di questa legislatura è stata improntata alla tutela della salute degli italiani e dell'ambiente del nostro paese", precisa in una nota Nicodemo Oliverio, capogruppo PD in Commissione Agricoltura.

Il 27 marzo, infatti, i governi europei si dovranno esprimere sull'autorizzazione a livello europeo di due nuove varietà di mais OGM, il Pioneer 1507 e il Syngenta Bt11, e sul rinnovo dell'autorizzazione del MON 810.

"Questo no ribadisce, senza se e senza ma, il divieto entro i nostri confini nazionali di coltivare gli OGM, autorizzati invece a livello europeo sul proprio territorio. - si spiega - Stiano dunque tranquilli i nostri consumatori, in maggioranza contrari ai prodotti geneticamente modificati, l'Italia continuerà a perseguire una politica agroalimentare nel rispetto della buona tradizione e della salute".

© riproduzione riservata | online: | update: 25/03/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
OGM: Italia voterà no al Comitato d'Appello europeo
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI