le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma cinema: intervento strutturale atteso con un occhio ai giovani, dice Favero (PD)

L'esponente del PD Nicoletta Favero sul sisegno di legge di riforma del cinema.

"Il disegno di legge di riforma del cinema è un intervento strutturale atteso da tempo che dota il settore di 'gambe proprie', attraverso il riordino di tutti i finanziamenti ad hoc e il raddoppio delle risorse dedicate" rende noto l'esponente del PD Nicoletta Favero.
"Tra gli interventi più interessanti oltre all'istituzione del Fondo per lo sviluppo degli investimenti nel cinema e nell'audiovisivo - illustra in ultimo la senatrice -, la cui dotazione viene raddoppiata, il riordino del tax credit e il piano straordinario per le sale cinematografiche, finanziato con 30 milioni di euro all'anno dal 2017 al 2019, con 20 milioni per il 2020 e 10 milioni per il 2021. Dodici milioni di euro vengono riservati all'educazione all'immagine per alunni e studenti e alla formazione degli insegnanti, con lo scopo di costruire in prospettiva un pubblico sempre più maturo e sensibile. Ora ci auguriamo la rapida approvazione del testo."

© riproduzione riservata | online: | update: 29/09/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Riforma cinema: intervento strutturale atteso con un occhio ai giovani, dice Favero (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI