le notizie che fanno testo, dal 2010

Con Jobs Act lavoro autonomo più diritti e innovazione, dice Favero (PD)

Nicoletta Favero del Pd commenta l'approvazione in prima lettura del Jobs Act sul lavoro autonomo.

"Il Senato ha approvato in prima lettura un pezzo fondamentale del Jobs Act, lo statuto dei nuovi lavori che garantisce tutele e diritti anche a chi svolge un lavoro autonomo non imprenditoriale. Era una promessa contenuta in quella riforma, un atto di equità e di riconoscimento della dignità dei tanti lavoratori autonomi del nostro Paese, ora ad un passo dal diventare realtà" commenta in una nota la senatrice del PD Nicoletta Favero.

L'esponente dem spiega infine: "Il disegno di legge è rivolto a quasi 4 milioni di lavoratori, soprattutto giovani. Oltre ad aver disboscato il mondo del lavoro dalle false partite IVA, il testo contiene l'estensione di importanti diritti ai nuovi lavoratori, come il congedo di paternità e l'allungamento di quello di maternità, la tutela per malattia e infortuni, la garanzia di pagamento entro tempi certi da parte degli organismi della Pa. Con un emendamento che ho presentato, abbiamo anche ottenuto di estendere, oltre che ai malati oncologici, anche a chi soffre di diabete, sclerosi, morbo di Parkinson, insufficienze cardiache, respiratorie e renali, di Alzheimer, di fibrosi cistica e altre patologie croniche il riconoscimento della degenza ospedaliera. Il ddl introduce anche lo smart working nella legislazione, un cambiamento profondo, già in atto nel Paese, in grado di aumentare la produttività delle aziende e la qualità di vita di molti lavoratori, come gli invalidi, i pendolari e le donne con carichi famigliari."

© riproduzione riservata | online: | update: 04/11/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Con Jobs Act lavoro autonomo più diritti e innovazione, dice Favero (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI