le notizie che fanno testo, dal 2010

Ryanair, Anzaldi (PD): perché Enac non sanziona ancora la compagnia?

Michele Anzaldi del PD sul caso Ryanair.

"Continuano i problemi e i gravi disservizi della compagnia Ryanair: l'Enac è ancora del parere che vada tutto bene e non ci siano gli estremi per sanzionare la compagnia?" domanda in un comunicato Michele Anzaldi, deputato del Partito Democratico.

"Dopo la cancellazione di migliaia di voli la compagnia dovrà fronteggiare nei prossimi giorni il primo sciopero piloti della sua storia convocato dai sindacati di diversi paesi europei - afferma infine l'esponente dem -, a partire da Germania e Italia. E' di oggi la notizia della vera e propria odissea subita da duecento passeggeri del volo Memmingen-Palermo, abbandonati in Germania dopo la cancellazione della tratta di ritorno per la Sicilia, costretti a sottoporsi a 43 ore di treno per tornare a casa, a proprie spese e senza alcun sostegno da Ryanair. E' accettabile che a distanza di mesi dall'annuncio delle prime cancellazioni, ci verifichino ancora casi del genere, senza che venga preso alcun provvedimento? L'Antitrust ha già multato il vettore irlandese, l'Enac cosa sta facendo? E' accettabile che, di fronte ad un annuncio di sciopero, la compagnia faccia sapere di essere pronta con ritorsioni e tagli di stipendio contro chi si asterrà dal lavoro?"

© riproduzione riservata | online: | update: 14/12/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Ryanair, Anzaldi (PD): perché Enac non sanziona ancora la compagnia?
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI