le notizie che fanno testo, dal 2010

Libia e Siria: Mezzaluna Rossa recupera 15 cadaveri di migranti

La Mezzaluna Rossa informa di aver recuperato i corpi di 15 migranti morti nei giorni scorsi nel Mediterraneo, tra le coste libiche e della Siria

Mentre il ministro dell'Interno Matteo Salvini litiga con la nave della Ong Lifeline bollata come "pirata", sulle coste occidentali libiche riemergono i corpi di 20 migranti morti nel Mediterraneo. A darne notizia su Facebook la Mezzaluna Rossa (versione islamica della Croce Rossa), che si è occupata del recupero dei cadaveri.
Stando alle prime informazioni, quindici corpi sono stati recuperati "sulla costa" della città di Homs, in Siria.
Gli altri "cinque corpi di migranti illegati, come vengono descritti nel post scritto su Facebook, sono riemersi invece nei pressi del "molo della base navale 'Abu Setta' di Tripoli", in Libia.
Nelle prossime ore verranno avviate le procedure per il riconoscimento dei corpi, al fine di dare a queste persone degna sepoltura.

© riproduzione riservata | online: | update: 22/06/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Libia e Siria: Mezzaluna Rossa recupera 15 cadaveri di migranti
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI