le notizie che fanno testo, dal 2010

Omicidio Marco Vannini: pm chiede 21 anni per Ciontoli, 14 anni per resto della famiglia

Si sta per chiudere il processo per l'omicidio di Marco Vannini, il 20enne ucciso a Ladispoli in circostanze ancora poco chiare. Il pm ha chiesto 21 anni di carcere per Antonio Ciontoli, 14 per il resto della famiglia.

Il processo di primo grado per l'omicidio di Marco Vannini sta per concludersi. I pm nell'ultima udienza hanno chiesto alla Corte una condanna a 21 anni di carcere per Antonio Ciontoli, con un incarico nei servizi segreti.
Alla sbarra però c'è tutta la famiglia Ciontoli, più la fidanzata del figlio.
L'accusa ha chiesto per la moglie di Ciontoli, Maria Pezzillo, 14 anni di reclusione. Stessa pena anche per i due figli, Federica e Martina, quest'ultima fidanzata di Marco Vannini.
L'intera famiglia Ciontoli è accusata di omicidio volontario mentre Viola Giorgini, fidanzata di Federico, è accusata di omissione di soccorso e per questo il magistrato ha chiesto per lei una condanna a soli 2 anni.

Marco Vannini è morto il 17 maggio del 2015 per un colpo d'arma da fuoco, sparato all'interno della villetta di Ladispoli della famiglia Ciontoli. Il capofamiglia si è autoaccusato dell'omicidio ma i contorni di questa vicenda sono ancora poco chiari.
Ciontoli ha sostenuto che il colpo di pistola è stato sparato accidentalmente, ma ciò non corrisponderebbe ai risultati di alcune perizie.
Inoltre, non si spiega perché né Antonio Ciontoli né il resto della famiglia ha immeditamente soccorso il 20enne, cercando anzi di depistare i sanitari a cui inizialmente era stato detto che Marco Vannini si era ferito con un pettine. Gli avvocati della famiglia stanno cercando di dimostrare che se Marco Vannini fosse stato immediatamente portato all'ospedale, forse sarebbe ancora in vita.

© riproduzione riservata | online: | update: 22/03/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Omicidio Marco Vannini: pm chiede 21 anni per Ciontoli, 14 anni per resto della famiglia
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI