le notizie che fanno testo, dal 2010

Palermo capitale italiana della Cultura: includerà le Madonie, dice Culotta (PD)

Magda Culotta del PD soddisfatta per la nomina di Palermo a Capitale italiana della Cultura 2018.

"La nomina di Palermo a Capitale italiana della Cultura 2018 è un grande riconoscimento non solo per il nostro capoluogo, ma per tutta la Sicilia e per tutti i Comuni che hanno partecipato, come partner, a questo ambizioso progetto" afferma in una nota Magda Culotta, sindaco di Pollina e deputato del PD.

"Questo prestigioso riconoscimento - aggiunge la parlamentare -, non è solo un modo per premiare gli sforzi fatti in ambito culturale negli ultimi anni, ma è anche un'occasione per tutti i Comuni partner che potranno ottenere un'ulteriore vetrina per promuovere il proprio patrimonio artistico e culturale".

"Come sindaco - conclude Culotta - sono ulteriormente felice perché in questo ambizioso progetto c'è anche un 'pezzo' delle Madonie, poichè ne farà parte la rete museale di Pollina con la Torre di Stelle, Isnello con il Parco Astronomico, Castelbuono con il Museo Civico e Cefalù con il Museo Mandralisca".

"La Torre di Stelle di Pollina - spiega infine l'esponente dem - è il progetto multimediale di creazione contemporanea e divulgazione scientifica, inaugurato lo scorso giugno, e ospitato all'interno del Museo Maurolico. L'evento ha ottenuto l'importante patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che assieme al Comune di Pollina sostiene l'innovativo progetto di divulgazione scientifica che punta sulla creazione contemporanea e le tecnologie audiovisive".

© riproduzione riservata | online: | update: 01/02/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Palermo capitale italiana della Cultura: includerà le Madonie, dice Culotta (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI