le notizie che fanno testo, dal 2010

Rimborsopoli M5S, Di Maio: unica cosa che Renzi ha restituito è Berlusconi

Luigi Di Maio, candidato premier del MoVimento 5 Stelle, ammette che qualche parlamentare non ha versato quanto dovuto e replica a Matteo Renzi che l'ha paragonato a Craxi.

"Oggi ho incontrato Filippo Roma de Le Iene. Come promesso l'ultima volta che ci siamo incontrati, abbiamo verificato tutti i bonifici che ho effettuato al fondo del Microcredito per un totale di oltre 150.000 euro, certificato dal direttore della banca. Ho anche rinunciato alle indennità aggiuntive da vice presidente della Camera. In tutto ho restituito o rinunciato in 5 anni di legislatura a più di 370.000 euro" riferisce su Facebook Luigi Di Maio, candidato premier del MoVimento 5 Stelle, dopo lo scoppio dello scandalo rimborsopoli.

"Alcuni portavoce hanno violato le nostre regole e non hanno donato tutto quello che avrebbero dovuto. - ammette - Un tradimento dei nostri principi e della fiducia dei nostri iscritti. Per questo saranno cacciati dal MoVimento e si sono impegnati a rinunciare all'elezione".

"La stragrande maggioranza dei nostri portavoce hanno ottemperato gli impegni presi e infatti nel fondo per il microcredito ci sono oltre 23 milioni di euro. - sottolinea il pentastellato - Abbiamo chiesto al MEF l'elenco completo dei bonifici e chi non risulterà in regola per me è già fuori. Non facciamo sconti a nessuno, tantomeno a noi stessi e pubblicheremo la lista completa".

"Chi pensa di farci la morale abbia la dignità di staresene zitto e andarsi a nascondere. Matteo Renzi, che non conosce la Storia italiana, ci ha paragonato a Craxi e al mariuolo Chiesa. Mario Chiesa venne colto in flagrante mentre accettava una tangente di sette milioni di lire, in seguito vennero scoperti suoi conti in Svizzera di miliardi di lire. Chiesa non era uno che restituiva poco, era uno che si fotteva tanto. - denuncia Di Maio - Non mi stupisce che Renzi non comprenda la differenza".

"I suoi parlamentari non hanno restituito un centesimo. Si sono intascati milioni e milioni di euro a sbafo. Tutti i soldi che noi abbiamo messo lì dentro permettendo la creazione di oltre 7.000 imprese, loro se li sono messi in tasca. - ribadisce - Ognuno di loro mentre milioni di italiani stanno in condizioni di povertà ha preso una media di 145.000 euro a testa a cui avrebbero potuto fare a meno. Ingordi! Senza considerare il vitalizio, le auto blu, l'aereo blu, l'elicottero blu e tutti i loro osceni privilegi. Hanno arraffato il più possibile".

"L'unica cosa che Renzi ha restituito agli italiani è il traditore della Patria Silvio Berlusconi. - conclude il leader M5S - Renzi come livello di promesse mancate è ben al di sotto delle nostre mele marce: aveva detto che se perdeva il referendum che aboliva il Senato si sarebbe ritirato dalla vita politica e oggi è candidato al Senato. E' partito da rottamatore e si è ridotto a macchietta della politica. Da Renzi a Razzi il passo è breve".

© riproduzione riservata | online: | update: 13/02/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Rimborsopoli M5S, Di Maio: unica cosa che Renzi ha restituito è Berlusconi
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI