le notizie che fanno testo, dal 2010

Di Maio rispolvera Andreotti e la politica "opportunista" dei due forni

Matteo Salvini afferma di voler aspettare le elezioni in Molise ed in Friuli per uscire dallo stallo sulla formazione della governo. Luigi di Maio rispolvera quindi la politica dei due forni, non sapendo forse che sta ad indicare un atteggiamento trasformistico e opportunistico.

"Io aspetto qualche giorno, poi uno due forni chiude" annuncia il leader del MoVimento 5 Stelle Luigi Di Maio, replicando a Matteo Salvini.
Il segretario della Lega infatti sembra intenzionato ad aspettare i risultati delle elezioni regionali del Molise e del Friuli Venezia Giulia (rispettivamente il 22 e 29 aprile) per uscire dallo stallo sulla formazione della governo.
Salvini è convinto infatti che se la Lega vincerà in queste due Regioni farà "il governo in 15 giorni", anche se non è ancora ben chiaro con chi visto che i risultati del Molise e del Friuli non muteranno certo i numeri in Parlamento.

Di Maio però non vorrebbe perdere altro tempo e intervenendo a Otto e Mezzo su La7 chiarisce: "Aspetterò ancora qualche altro giorno, dopodichè uno di questi due forni si chiude". A rimanere aperto, sarebbe il forno del Partito Democratico.
Il capo politico pentastellato forse non sa però che la cosidetta politica dei due forni, coniata da Giulio Andreotti negli anni '60, sta ad indicare un atteggiamento trasformistico e opportunistico. Il contrario di quello che il M5S sostiene di essere.
Di Maio d'altronde ha già fatto capire che contano solo i voti che riuscirà ad ottenere per formare una maggioranza, che siano poi della Lega o del PD per lui sembra del tutto indifferente.

© riproduzione riservata | online: | update: 17/04/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Di Maio rispolvera Andreotti e la politica "opportunista" dei due forni
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI