le notizie che fanno testo, dal 2010

Crisi alitalia si risolve con tagli a sprechi fino al 30%, dice Di Maio (M5S)

Luigi Di Maio spiega la posizione del MoVimento 5 Stelle sulla crisi di Alitalia.

"Sono fiducioso sul fatto che Alitalia possa stare sul mercato senza soldi pubblici! Oggi si deve fare una cosa: nominare un commissario di Alitalia super partes e chiedergli un piano industriale, possiamo abbattere del 30% i costi tagliando gli sprechi di Alitalia, fare una partnership con Air France o Lufthansa che sono vettori europei importanti sulle nostre rotte e creare rotte cargo e creare rotte a lunghissimo raggio per rilanciare Alitalia in due nuovi settori" dichiara Luigi Di Maio su Facebook, spiegando la posizione del MoVimento 5 Stelle sulla crisi della compagnia aerea di bandiera.

"Secondo me se la rimettiamo in piedi con partnership spending review, mandiamo a casa il management che l'ha ridotta così, non avremo bisogno di metterci i soldi degli italiani in Alitalia. - aggiunge - L'entrata dello Stato in questo momento è un discorso prematuro perché se si fa un buon piano industriale e una riorganizzazione sarà il mercato ad avvicinarsi e Alitalia si renderà appetibile sui mercati e troverà nuovi azionisti".

"In questi anni invece cosa si è fatto? Si andava un po' in Arabia Saudita, un po' dai capitani coraggiosi e gli si diceva: 'Ho questo guaio, non lo posso risolvere, perché se taglio gli sprechi taglio la mangiatoia, metteteci un po' di soldi, fatemi questo favore'. E infatti hanno fatto il favore alla politica, solo che Alitalia sta sempre peggio" conclude.

© riproduzione riservata | online: | update: 27/04/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Crisi alitalia si risolve con tagli a sprechi fino al 30%, dice Di Maio (M5S)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI