le notizie che fanno testo, dal 2010

Corleone, candidato sindaco M5S con nipote di Provenzano. L'ira di Di Maio

Luigi Di Maio prende le distanze da Pascucci, il candidato sindaco del M5S a Corleone che vuole "aprire un dialogo con i familiari dei mafiosi"

"Ho chiesto ai probiviri di avviare il procedimento disciplinare per Maurizio Pascucci, indicando che secondo me, vista la gravità, merita il massimo della sanzione cioè l'espulsione dal MoVimento 5 Stelle. Sulla mafia non è concesso neppure peccare d'ingenuità da parte di chi si candida a ricoprire cariche pubbliche. Ci aspettavamo scuse, non arroganza. Questo non è un comportamento da MoVimento 5 Stelle e come tale deve essere sanzionato immediatamente. Qualora qualcuno della lista fosse eletto, gli verrà subito ritirato il simbolo" dichiara su Facebook Luigi Di Maio.
Il vicepremier ha infatti cancellato il suo comizio a Corleone dopo che il candidato sindaco 5 Stelle ha affermato di voler riaprire il dialogo con i parenti dei mafiosi.

Il caso è nato dopo che Pascucci ha pubblicato su Facebook una sua foto che lo ritrae, in un bar di Corleone, in compagnia del nipote del boss Bernardo Provenzano. Il candidato sindaco pentastellato ha sostenuto infatti che è necessario "rilanciare un movimento per la legalità che qui ha sempre perso ma ha sempre combattuto. - annunciando - Intendo aprire un dialogo con i familiari dei mafiosi: non chiedo di rinnegare i parenti ma di prendere le distanze dalle loro storie".
"Noi i voti di quello lì (il nipote di Provenzano, ndr) non li vogliamo e non corriamo il rischio che un ministro della Repubblica vada lì dopo tutto questo" ha però chiarito il leader del M5S.

© riproduzione riservata | online: | update: 24/11/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Corleone, candidato sindaco M5S con nipote di Provenzano. L'ira di Di Maio
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI