le notizie che fanno testo, dal 2010

La Linea Verde tra Garfagnana e Lunigiana in difesa dell'ambiente

Linea Verde fa tappa in Toscana, domenica 26 marzo su Rai1.

"Linea Verde in onda domenica 26 marzo, su Rai1 alle 12.20, andrà, tra antiche ricette e panorami mozzafiato, alla scoperta di una terra meravigliosa e fragilissima: quella delle montagne che stanno tra Garfagnana e Lunigiana. In questa Toscana meno conosciuta è cominciata una lenta azione di recupero di terre incolte e di pascoli abbandonati anche in difesa dell'ambiente. C'è Eva 'la pastora' che da 84 anni non è mai scesa dal suo rifugio di Campo all'Orzo, c'è Cristina che si batte per la tutela dell'agnello di Zeri e che, con un altro gruppo di giovani donne, ha riscoperto la pastorizia" viene segnalato in una nota della tv di Stato.

La Rai specifica inoltre: "Ci sono i castanicoltori della Garfagnana che, nonostante la crisi, non mollano e producono la farina di Neccio Dop della Garfagnana. Patrizio Roversi dall'elicottero mostrerà i panorami mozzafiato delle cave di marmo di Carrara e poi a Zeri, in Lunigiana, andrà a conoscere le pastore dell'agnello più pregiato d'Italia fino a Colonnata, per comprendere origini e produzione di un cibo che, da poverissimo, è diventato un gioiello gastronomico: il Lardo di Colonnata Igp prodotto in una quantità molto limitata dagli artigiani delle Apuane che lo stagionano nelle 'conche di marmo'."

"Ancora una ricetta tipica che racconta un cibo povero diventato una prelibatezza, porta Patrizio a Massa alla scoperta della 'calda calda' che si fa con la farina di ceci. Arduo il compito di Daniela Ferolla che prima s'inerpica sulle Apuane Meridionali e poi sale fino all'Alpe di Puntato dove Rayan, un ex modello, ha recuperato antichi casali in pietra per fare agriturismo e ospitare gli escursionisti che scalano la Pania della Croce, ha piantato antiche cultivar di frutta, sta rimettendo a coltura campi di segale e orzo per ridare vita a un luogo fantastico" si prosegue.

"Ultime tappe del viaggio saranno Fabbriche di Vallico, in Garfagnana, per vedere come si fa la farina di castagne da un mulino che sfruttando la forza dell'acqua macina dal 1721 e poi Viareggio dove Daniela in compagnia del Fai visita il Villino Puccini, in cui il maestro compose l'ultima sua opera, Turandot, e che viene eccezionalmente aperto il 25 e 26 marzo proprio per le giornate del Fai" si riporta infine.

© riproduzione riservata | online: | update: 24/03/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
La Linea Verde tra Garfagnana e Lunigiana in difesa dell'ambiente
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI