le notizie che fanno testo, dal 2010

Manovrina: ok odg per realizzare zona economica speciale in Italia

Laura Fasiolo del PD informa che è stato accolto un suo ordine del giorno per la realizzazione della zona economica speciale (ZES).

"Nell'Aula del Senato è stato accolto un mio ordine del giorno alla manovrina in cui si impegna il governo ad aprire un tavolo di confronto con l'Unione europea per la realizzazione della zona economica speciale" riferisce in una nota la senatrice del Partito Democratico Laura Fasiolo.

"La ZES è una zona geografica dotata di una legislazione economica differente da quella in atto nella nazione di appartenenza: essa è finalizzata all'attrazione di investimenti produttivi anche esteri - spiega -, al rilancio del tessuto produttivo, dell'occupazione, della competitività e dello sviluppo dei territori di riferimento. L'obiettivo della ZES è ridurre il regime impositivo, al fine di agevolare una rapida crescita economica delle zone interessate".

"Mi auguro che il Governo voglia valutare le procedure e le modalità per la realizzazione anche nel nostro Paese di zone economiche speciali in determinate aree territoriali che presentano una situazione di particolare difficoltà economica e produttiva o che subiscono, come nel caso delle città contigue di Gorizia/Nova Gorica, in ragione della prossimità territoriale con altri Stati, svantaggi competitivi derivanti da differenti livelli di imposizione fiscale a carico del sistema economico produttivo. - conclude l'esponente dem - Rilanciare la competitività e l'occupazione in determinate aree svantaggiate deve essere uno degli obiettivi dell'azione di Governo."

© riproduzione riservata | online: | update: 15/06/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Manovrina: ok odg per realizzare zona economica speciale in Italia
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI