le notizie che fanno testo, dal 2010

WikiLeaks: USA chiedono ad Assange di testimoniare su interferenze russe

Il Comitato di Intelligence del Senato americano ha chiesto a Julian Assange di testimoniare presunte interferenze russe nelle elezioni del 2016

Julian Assange potrebbe presto testimoniare davanti al Comitato di Intelligence del Senato degli Stati Uniti, che indaga sulle presunte interferenze russe nelle elezioni del 2016. Il fondatore di WikiLeaks è rinchiuso all'interno dell'ambasciata dell'Ecuador a Londra dal 2012, per evitare una possibile estradizione proprio negli USA dove rischierebbe la pena di morte per aver pubblicato documenti governativi riservati. Nonostante la forzata prigionia, ritenuta illegale anche dall'ONU, WikiLeaks ha continuato a pubblicare materiale riservato come le discusse email private di Hillary Clinton e quelle trafugate dai server del Partito Democratico americano.

In una lettera il presidente della Comitato di Intelligence, Richard Burr, ha chiesto quindi a Julian Assange se si rendesse disponibile ad un'intervista riservata "in una data e in un luogo reciprocamente gradevoli". Il team legale di WikiLeaks ha riferito che "sta prendendo in considerazione l'offerta" chiarendo però che la testimonianza dovrà "essere conforme a un elevato standard etico".

© riproduzione riservata | online: | update: 08/08/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
WikiLeaks: USA chiedono ad Assange di testimoniare su interferenze russe
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI