le notizie che fanno testo, dal 2010

UE: l'unità economica dopo il fallimento di dell'unità politica

Dai Trattati di Roma all'euro a 'Il Tempo e la Storia', venerdì 16 dicembre.

"Dopo la fine della seconda guerra mondiale sono in molti a spingere per un ripensamento dell'Europa in chiave federalista. Costruire un nuovo continente più coeso - viene rivelato in una nota della Rai -, che - soprattutto dal punto di vista americano - sia capace di fare da cuscinetto al nuovo pericolo che viene da est: il comunismo."

Dalla tv pubblica di Stato proseguono quindi: "È in quest'ottica che iniziano le prime trattative, che vedono al centro soprattutto tre paesi: l'Italia, la Francia e la Germania. Lo racconta il professor Ernesto Galli della Loggia ospite di Michela Ponzani a 'Il Tempo e la Storia' - il programma di Rai Cultura in onda venerdì 16 dicembre alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. Dopo un tentativo fallito di rendere l'Europa un soggetto più saldo politicamente, si intraprende, con i Trattati di Roma nel 1957, la via dell'unità economica."

"Un'unità che tra mille difficoltà, slanci, allargamenti e polemiche, giungerà nel corso degli anni al raggiungimento di un obiettivo importante: la creazione di una vera e propria unità economica, sancita dal trattato di Maastricht del 1992 che prevede, tra le altre cose, la creazione di una banca centrale e di una moneta unica" si segnala infine.

© riproduzione riservata | online: | update: 15/12/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
UE: l'unità economica dopo il fallimento di dell'unità politica
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI