le notizie che fanno testo, dal 2010

Italiani brava gente, ma non durante le guerre coloniali

A 'Il Tempo e la Storia' focus sugli italiani durante le guerre coloniali di Eritrea, Somalia, Libia e Jugoslavia: venerdì 9 dicembre Rai Storia.

"Il mito del 'bravo italiano', pacifico e portatore di civiltà, rivela tutta la sua inconsistenza, nelle guerre coloniali. Dopo l'occupazione dell'Eritrea e della Somalia alla fine dell'Ottocento, nel 1911 l'Italia aggredisce la Libia e mostra il volto di un Paese conquistatore e oppressore" si spiega in un comunicato dalla Rai.

"A 'Il Tempo e la Storia', il programma di Rai Cultura in onda venerdì 9 dicembre alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia, ne parlano il professor Filippo Focardi e Michela Ponzani. Nella seconda guerra mondiale, l'Italia fascista si macchia di efferati crimini di guerra. Paesi come l'Albania e la Grecia conoscono la ferocia dell'occupazione italiana" prosegue la tv di Stato.

"Le vittime non sono soltanto le truppe nemiche, ma anche le popolazioni civili dei paesi occupati, sottoposte a violenze indicibili: rastrellamenti, incendi di case e villaggi, torture sui corpi dei prigionieri politici e stupri contro le donne" si continua.

"Il paese che ha maggiormente subito la brutalità dell'Italia fascista è la Jugoslavia. I crimini perpetrati dalle forze d'occupazione italiane in poco più di due anni - viene illustrato quindi -, rispondono ad una precisa strategia di dominio territoriale che mira ad una completa fascistizzazione e 'snazionalizzazione' delle masse."

"L'Italia riesce a respingere le richieste di estradizione dei paesi occupati grazie a un'intensa attività diplomatica ma soprattutto per l'appoggio degli Alleati che, fatta eccezione per i reati più gravi commessi contro soldati anglo americani, adottano una politica improntata alla collaborazione con le autorità italiane. Nonostante le richieste di risarcimento l'Italia non pagherà mai per i crimini di guerra commessi" si segnala infine.

© riproduzione riservata | online: | update: 09/12/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Italiani brava gente, ma non durante le guerre coloniali
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI