le notizie che fanno testo, dal 2010

Poletti: per trovare lavoro più utile il calcetto che i curriculum

Giuliano Poletti spiega ai giovani che per trovare lavoro è più utile "a giocare a calcetto che a mandare in giro i curricula". Per chi non ama, invece, il clima da spogliatoio, c'è sempre la fuga all'estero, tanto per il ministro del lavoro alcuni "è meglio non averli tra i piedi".

Il ministro del Lavoro continua a consigliare giovani e non a trovare altri interessi piuttosto che un'occupazione, forse perché ormai da anni in Italia scarseggia sempre di più.

Qualche mese fa, Giuliano Poletti aveva precisato che in effetti certi di quei giovani che vanno all'estero "è meglio non averli tra i piedi", salvo poi assicurare di essere stato frainteso.

Ieri invece, nel corso di un intervento in un istituto tecnico professionale di Bologna, il ministro spiega che nel mondo del lavoro non è tanto la professionalità e la meritocrazia ad essere apprezzata ma "il rapporto di fiducia" e per questo, spiega Poletti, si creano più opportunità "a giocare a calcetto che a mandare in giro i curricula".

Dopo qualche polemica sorta a seguito di tali dichiarazioni, anche stavolta Poletti ha corretto il tiro precisando "di aver sottolineato solo l'importanza di un rapporto di fiducia che può nascere e svilupparsi anche al di fuori del contesto scolastico".

Dove magari, potrebbe essere il timore di qualcuno, potrebbe instaursi un sistema di favoritismi e scambi anche con chi non avrebbe alcun titolo per godere di tali favori ma solo perché è utile alla squadra (di calcetto ovviamente).

© riproduzione riservata | online: | update: 28/03/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Poletti: per trovare lavoro più utile il calcetto che i curriculum
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI