le notizie che fanno testo, dal 2010

Ancora Animali come noi? Dalle pecore elettriche alle mucche robotiche

Nuova inchiesta di Giulia Innocenzi sugli allevamenti intensivi, nella terza puntata di 'Animali come noi' in onda lunedì 27 marzo su Rai2.

Dalle pecore elettriche sognate dagli androidi di Philip K. Dick alle mucche "robotiche". Nella terza puntata di 'Animali come noi', in onda su Rai2 lunedì 27 marzo alle 23.15, dal titolo 'Sorella mucca', si affronterà infatti il tema delle "vacche che devono produrre sempre più latte, spinte dalla genetica e dalla tecnologia, ed i vegani che rifiutano qualsiasi prodotto di origine animale".

"E' tutto molto artificiale ma anche molto scientifico. E' come il tuo cellulare, ogni generazione cambia", spiega un addetto della zootecnia a Giulia Innocenzi, in visita presso una fiera del settore. "Si cerca di portare la vacca a degli estremi impressionanti; devono produrre, devono lavorare".

"La giornalista manda un suo infiltrato in diversi allevamenti di vacche da latte della provincia di Brescia. Un allevatore spiega che manda le mucche in sala mungitura tre volte al giorno, perché così la produzione aumenta del 15 percento. E anche la scelta della razza è stata fatta per produrre più latte. Ma così facendo è stata sacrificata la qualità del latte, perché come spiega un allevatore la Frisona, che è la vacca più produttiva, è anche quella che ha un latte più povero di proteine e di grassi. - viene anticipato - Le vacche dopo tre parti sono già considerate 'vecchie' e vanno mandate al macello, come anche quelle zoppe o che non si ingravidano più".

"Le mucche dovrebbero essere libere!", dice la bambina di una famiglia vegana alla Innocenzi che è a pranzo con loro, mentre mangiano polenta e lenticchie. La famiglia vegana mostra alla giornalista la loro fattoria di animali salvati dai macelli. "Molti ci chiedono: che senso ha salvarne uno? Dipende dal valore che dai alla sua vita. Salvarne uno è la cosa più bella che si può fare".

Fanno bene i vegani a rinunciare a latte e uova? "Mi sembra innaturale dover prendere delle pillole di vitamina B12, che introduciamo praticamente solo con il cibo animale, per una ragione etica". Risponde così il professor Franco Berrino dell'Istituto nazionale tumori. Che però spiega: "I latticini non fanno bene. Ci illudiamo che perché contengono tanto calcio fanno bene alle ossa, ma nessuno studio ha mai dimostrato che mangiare latticini riduca il rischio di fratture".

"Non mancherà la visita della giornalista della squadra di Michele Santoro presso un allevamento iper tecnologico, dove le vacche vengono munte da un robot e alimentate grazie a una macchina, e l'allevatore coordina le operazioni dal suo computer. - si conclude - Alla fine del reportage, Giulia Innocenzi intervisterà Gianfranco Vissani, famoso chef recentemente al centro di accese polemiche con i vegani".

© riproduzione riservata | online: | update: 25/03/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Ancora Animali come noi? Dalle pecore elettriche alle mucche robotiche
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI