le notizie che fanno testo, dal 2010

Crollo ponte Morandi: 20 indagati, presto l'incidente probatorio

Iscritte nel registro degli indagati 20 persone, accusate di essere le responsabili del crollo del ponte Morandi a Genova, avvenuto il 14 agosto 2018

Sono venti le persone indagate per il crollo del ponte Morandi a Genova, che ha causato 43 morti. Nella lista della Procura ci sarebbero, come era abbastanza scontato che fosse, i vertici e tecnici di Autostrade per l'Italia ma anche dirigenti del ministero delle Infrastrutture e del Provveditorato alle Opere pubbliche di Liguria, Piemonte e Val d'Aosta. Gli inquirenti però non indagano più per attentato alla sicurezza dei trasporti. Tra i vari capi d'accusa figura infatti unicamente l'omicidio colposo plurimo, aggravato dal mancato rispetto delle norme anti-infortunistica, l'omicidio stradale colposo e il disastro colposo.

Dopo l'inscrizione nel registro degli indagati si potrà quindi fissare l'udienza dell'incidente probatorio che sarà chiesto "a breve" assicura il procuratore capo di Genova, Francesco Cozzi. "Qualora emergessero ulteriori profili dalla prosecuzione delle indagini - precisa infine il magistrato - sarà valutato anche magari in corso di incidente probatorio come prevede il codice".

© riproduzione riservata | online: | update: 06/09/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Crollo ponte Morandi: 20 indagati, presto l'incidente probatorio
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI