le notizie che fanno testo, dal 2010

Su rifiuti Roma ridicolo rimpallo tra Zingaretti e Raggi, dice Rauti (FdI)

Isabella Rauti di Fratelli d'Italia in vista delle elezioni del 4 marzo 2018.

"Col ridicolo rimpallo tra Nicola Zingaretti e Virginia Raggi, continua la situazione di stallo sullo smaltimento dei rifiuti" denuncia in una nota Isabella Rauti, candidata al Senato con Fratelli d'Italia.
"Roma Capitale non individua i siti, la Regione Lazio non riattiva gli impianti, i rifiuti si accumulano e crescono le spese per farli smaltire altrove. - sottolinea - Ma anche se questa situazione si sbloccasse non sarebbe in alcun senso risolutiva: l'inceneritore ha tante contro indicazioni e ancora non se ne progettano di non inquinanti, comprensibile che i comitati cittadini ovunque si oppongano: è un sistema che andrà progressivamente eliminato".

"Ma da subito bisogna incrementare la differenziata porta a porta, servono piattaforme per la differenziata e il compostaggio, misure di fiscalità di vantaggio per le imprese che investono nel riciclo e penalità per chi non raggiunge almeno il 50%; bisogna localizzare il più possibile il ciclo dei rifiuti compreso il riuso che deve svolgersi interamente nella stessa provincia di raccolta o al massimo in due provincie contigue, ridurre il conferimento in discarica e la spedizione dei rifiuti all'estero, per contenere i costi ed escludere il rischio di infiltrazioni mafiose. - chiarisce - L'eliminazione dei rifiuti è una filiera, bisogna intervenire su tutti i passaggi a livello legislativo, cominciando dall'obbligo per le aziende di ridurre progressivamente volume e peso gli imballaggi, prima voce in termini di quantità di rifiuti prodotti".

© riproduzione riservata | online: | update: 23/02/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Su rifiuti Roma ridicolo rimpallo tra Zingaretti e Raggi, dice Rauti (FdI)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI