le notizie che fanno testo, dal 2010

Violenza e odio su Facebook perché facile aprire profilo finto, dice Puglisi (PD)

Francesca Puglisi del PD sull'hate speach sui social media.

"Furto d'identità, hate speach, minacce. La rete e i social network spesso sono uno dei mezzi prediletti per atti persecutori contro le donne, stalkers e fomentatori di odio. - diffonde in un comunicato Francesca Puglisi, senatrice del Partito Democratico - Su questi temi Facebook può fare più. Fino a quando sarà possibile aprire facilmente un profilo finto, i leoni da tastiera ed i violenti potranno agire liberamente."
"Ho apprezzato gli sforzi di continua innovazione come i nuovi strumenti per la prevenzione del suicidio e contro il Revenge Porn ma c'è la necessità di bloccare tempestivamente profili e contenuti che si configurano per il reato di furto di identità, minacce, molestie e la rimozione dei contenuti diffamatori. Da questo punto di vista le risposte di Facebook sono ancora molto parziali" prosegue la capogruppo PD in Commissione Cultura a Palazzo Madama.
"E' positiva la volontà enunciata da Facebook di collaborare con centri anti violenza, associazioni e istituzioni, per combattere insieme la violenza contro le donne che viaggia in rete, così come succede contro la pedopornografia e il cyberbullismo" riflette infine.

© riproduzione riservata | online: | update: 26/07/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Violenza e odio su Facebook perché facile aprire profilo finto, dice Puglisi (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI