le notizie che fanno testo, dal 2010

Farmaci che provocano anoressia venduti in farmacia: gravissimo, dice Federconsumatori

Federconsumatori commenta l'inchiesta sulle morti per 'fendimetrazina' potente sostanza anoressizzante.

"E' necessario fare chiarezza in tempi brevi in merito alle gravissime responsabilità nelle morti per 'fendimetrazina', potente sostanza anoressizzante formalmente vietata ma di fatto ancora utilizzata e venduta sotto forma di preparati galenici. Chi è responsabile del mancato inserimento della sostanza incriminata nella tabella delle sostanze vietate nei preparati galenici? E perché si è verificata questa grave omissione? Come è stato possibile che all'interno del Ministero della Salute il problema sia stato di fatto ignorato?" domanda in una nota Federconsumatori, commentando l'indagine nei confronti di 7 funzionari del Ministero della Salute.

"L'opinione pubblica ma soprattutto le famiglie delle persone decedute in seguito all'utilizzo di questi farmaci hanno diritto a risposte certe. - si chiarisce - La gravità di una situazione in cui precisi obblighi di controllo sono stati colpevolmente trascurati non può essere sottovalutata e Federconsumatori ribadisce l'assoluta necessità di vigilare sull'utilizzo e la prescrizione di farmaci anoressizzanti. E' urgente garantire un adeguato livello di vigilanza, perché le nostre cronache non debbano più riportare drammatiche notizie di chi è arrivato a morire per dimagrire".

© riproduzione riservata | online: | update: 15/12/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Farmaci che provocano anoressia venduti in farmacia: gravissimo, dice Federconsumatori
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI