le notizie che fanno testo, dal 2010

Fabrizio Corona esce dal carcere: in comunità per curare tossicodipendenza

Fabrizio Corona esce dal carcere di San Vittore e torna in una comunità terapeutica per curare il suo stato da ex tossicodipendente. Il provvedimento dovrà essere confermato in un'udienza davanti a un collegio della Sorveglianza a fine marzo.

Fabrizio Corona esce dal carcere di San Vittore, dove era detenuto, e torna in una comunità terapeutica. A deciderlo il Tribunale di Sorveglianza di Milano che ha concesso all'ex re dei paparazzi l'affidamento terapeutico in una comunità a Limbiate, nel Milanese.
L'istanza dell'avvocato Antonella Calcaterra è stata accolta dopo che il difensore di Corona ha ribadito lo stato di ex tossicodipendente del suo assistito.
La stessa richiesta era stata respinta il 13 settembre scorso da un altro giudice della Sorveglianza, che motivava la non scarcerazione per via dell' "attuale pericolosità sociale" di Fabrizio Corona.
Il provvedimento dovrà essere confermato in un'udienza davanti a un collegio della Sorveglianza a fine marzo.

Stavolta Fabrizio Corona sembra che avrà regole molto più ferree rispetto a quelle imposte quando fu affidato in prova nel giugno del 2015 alla comunità "Exodus" di don Mazzi.
Fino al 2021, quando finirà di scontare la sua pena, Corona non potrà usare i social network, non potrà parlare con giornalisti e media, non potrà lasciare la Lombardia e, ovviamente, non dovrà avere rapporti con pregiudicati. Potrà vivere nella sua casa a Milano, in Corso Como, ancora sotto sequestro giudiziario ma affittata alla compagna di Corona, Silvia Provvedi.
Corona dovrà inoltre seguire quotidianamente una terapia per disintossicarsi dalla cocaina, presso la clinica di Lambiate.

© riproduzione riservata | online: | update: 21/02/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Fabrizio Corona esce dal carcere: in comunità per curare tossicodipendenza
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI